Emorroidi operazione

emorroidi intervento

emorroidi intervento

Emorroidi operazione: che cosa aspettarsi nei giorni successivi all’intervento

Sono numerose le persone che soffrono di emorroidi. In alcuni casi è possibile che diventi necessario sottoporsi ad un’operazione chirurgica. Emorroidi operazione, che paura! Sì, è vero sottoporsi ad un’operazione chirurgica di questa tipologia spaventa, senza dimenticare che per molte persone è anche fonte di vergogna e imbarazzo. Come di sicuro saprai, la vergogna e l’imbarazzo devono essere lasciate da parte. Per quanto riguarda l’operazione non c’è davvero niente di cui aver paura, dato che con l’anestesia non sentirai assolutamente niente. E invece per quanto riguarda il post operazione? Cerchiamo di andare a scoprirlo insieme.

Emorroidi operazione: cosa aspettarsi dopo un intervento classico

È piuttosto raro doversi sottoporre ad un intervento classico per le emorroidi, un intervento che prevede l’asportazione di una parte del tessuto emorroidario patologico. Nel caso tu debba sottoporti però ad un intervento di questa tipologia, è bene che tu sappia che le ferite hanno bisogno di un paio di mesi di tempo per guarire del tutto.

È possibile che nei giorni successivi all’ operazione vi sia un po’ di dolore e infiammazione, problema questo che può essere tenuto sotto controllo assumendo appositi farmaci, senza dimenticare poi le creme anestetiche da applicare in loco. È necessario poi anche pulire la zona con prodotti disinfettanti e fare in modo che resti quanto più possibile asciutta. In caso di eventuali sanguinamenti, è bene fare impacchi di acqua e ghiaccio. È importante comunque ricordare che tutti questi problemi tendono a migliorare notevolmente già dopo una settimana dall’intervento, per poi andare via via a scomparire del tutto nelle settimane successive.

Comments are closed.